ProQuest e Ex Libris si Uniscono per Accelerare i Processi Innovativi nelle Biblioteche di Tutto il Mondo

ProQuest, distributore di soluzioni informative, di rilievo per la ricerca a livello globale, ha firmato un accordo per l’acquisizione di  Ex Libris Group, un provider leader a livello mondiale di soluzioni per l’automazione delle biblioteche. Il portfolio di ProQuest e Ex Libris  comprende attività relative a contenuti  stampati, elettronici e digitali, oltre a un’ampia gamma di soluzioni per i processi di gestione delle biblioteche, discovery e ricerca delle risorse.

La complementarità degli strumenti di ProQuest e Ex Libris permetterà alle due aziende di potenziare ulteriormente i prodotti già in uso e di accelerare i processi di innovazione di nuovi servizi. Questo offrirà alle  biblioteche l’opportunità di affrontare e risolvere con maggiore efficienza alcuni dei loro problemi più pressanti: la simultanea gestione dei workflow di risorse stampate, elettroniche e digitali, e la navigazione in situazioni rese sempre più complesse dalla costante evoluzione di tecnologie, contenuti e campi di utenza. Le pratiche di acquisizione dovrebbero concludersi entro pochi mesi.

“E’ con immenso piacere che – a nome di  ProQuest – diamo il benvenuto a Ex Libris e riconosciamo il suo eccezionale operato nel campo dell’innovazione bibliotecaria. Uno dei principali esempi della competenza di Ex Libris è l’impressionante successo di  Ex Libris’ Alma – risorsa unificata per le soluzioni di management – che sostiene centinaia di istituzioni in tutto il mondo nel massimizzare l’esperienza degli utenti,” ha affermato  Kurt Sanford, CEO di ProQuest.  “Insieme, a partire dalle nostre esperienze, prevediamo di realizzare progetti ancora più innovativi, portando valore aggiunto e validi benefici ai nostri utenti e all’industria in generale.”

“L’acquisizione di Ex Libris da parte di ProQuest accresce il nostro impegno nei confronti della comunità globale delle biblioteche e potenzierà le nostre capacità di proporre nuovi percorsi e nuove strategie,” ha aggiunto Matti Shem-Tov, CEO di Ex Libris. “La combinazione del talento e dell’esperienza di ProQuest e di Ex Libris ci permetterà di accelerare i processi innovativi sia per i prodotti già in uso che per le nuove proposte. Ci permetterà anche di lavorare a nuove opportunità per elaborare proposte di eccezionale rilievo da parte di entrambe le compagnie tramite l’espansione di funzioni chiave nella gestione delle risorse, nelle capacità del Knowledge Base, e nei servizi di discovery,  per migliorare i prodotti già esistenti.”

“La fusione delle due aziende ci permetterà di ampliare la gamma di opportunità e di servizi bibliotecari  — in particolar modo per i nostri clienti attuali ,” ha affermato Oren Beit-Arie, Chief Strategy Officer di Ex Libris. “Sia ProQuest che Ex Libris  collaborano a livelli tecnologicamente avanzati con la comunità bibliotecaria a livello globale e sviluppano le loro proposte più innovative anche in base all’input di clienti e gruppi di utenti.  E’ nostra intenzione rispettare la tradizione nel campo dell’innovazione e continuare a collaborare con le comunità degli utenti per avere la loro opinione sia per migliorare i prodotti esistenti che per crearne di nuovi.”

A beneficio degli utenti, entrambe le aziende manterranno il loro costante impegno alla trasparenza ed i rapporti di collaborazione attualmente in corso con altre organizzazioni nel settore, come OCLC, Google, Gale Cengage, HARRASSOWITZ e YBP/EBSCO.

Alla conclusione dell’accordo ProQuest e Ex Libris creeranno una divisione specifica, che si chiamerà   Ex Libris, a ProQuest Company,  sotto la direzione del Sig. Shem-Tov, e sostenuta dal management team di  Ex Libris e dal management di  ProQuest Workflow Solutions. ProQuest e Ex Libris continueranno a supportare l’ampia gamma di prodotti attualmente disponibili per i loro clienti e collaboreranno allo sviluppo delle offerte di entrambe le aziende, inclusi: Alma, Aleph, bX, Intota, Primo, Rosetta, SFX, SIPX, Summon, 360 Link, Voyager , così come le soluzioni recentemente lanciate Leganto per le liste di lettura  e campusM per il campus mobile.

Per una panoramica più completa dei vantaggi della collaborazione tra ProQuest e Ex Libris ti invitiamo a visitare: http://bit.ly/ProQuestOct6

 

Tags: ,

Comments are closed.